Il Tribunale di Foggia, giudice del lavoro dott. De Simone, con ordinanza datata 26 ottobre 2018, depositata in cancelleria oggi, ha rimesso alla Corte costituzionale la questione di legittimità dell’art. 10, comma 4-ter, D.Lgs. n.368/2001 e dell’art.36, commi 5, 5-ter e 5-quater, D.Lgs. n.165/2001, nella parte in cui non consentono l’applicazione dell’art.5, comma 4-bis, D.Lgs. n.368/2001 e la trasformazione a tempo indeterminato dei contratti a tempo determinato successivi nel settore della sanità pubblica né alcun altra misura preventiva e sanzionatoria, in violazione delle clausole 4 e 5 dell’accordo quadro comunitario e dell’art.117, comma 1, Cost. (oltre che di altri parametri costituzionali).

a cura di Stefania Ciaschi.

leggi il testo della ordinanza

 

About Paolo Consolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *